Disseminazione del diritto internazionale umanitario, dei principi fondamentali, dei valori umanitari e della cooperazione internazionale

La Croce Rossa Italiana, insieme con gli altri membri del Movimento Internazionale, condivide il mandato istituzionale della diffusione del Diritto Internazionale Umanitario, dei Principi Fondamentali e dei Valori Umanitari, e sviluppa opportunità di collaborazione all’interno del Movimento Internazionale, al fine di migliorare l’intervento in favore dei vulnerabili, anche attraverso progetti di cooperazione bilaterali o multilaterali con altre Società Nazionali.

Cooperazione internazionale

La C.R.I. è impegnata in attività di cooperazione internazionale in favore delle Società Nazionali Consorelle in stato di bisogno, attraverso programmi bilaterali e multilaterali, ossia di concerto con la Federazione Internazionale delle Società Nazionali della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa e/o il Comitato Internazionale della Croce Rossa. La C.R.I. opera anche attraverso una rete di Delegati Internazionali che vengono attivati in base alle necessità

Diffusione del D.I.U., dei principi fondamentali e dei valori umanitari, educazione alla pace

Il Diritto Internazionale Umanitario è un insieme di convenzioni, leggi e regole di guerra che proteggono le persone che non prendono (o non prendono più) parte alle ostilità, inoltre pongono limiti all’impiego di mezzi e metodi di guerra, al fine di limitare le sofferenze inutili ed eliminare i mali superflui. Si applica in ogni conflitto armato, internazionale o non internazionale; le regole sono effettive dallo scoppio delle ostilità con o senza Dichiarazione di Guerra.

Il DIU è costituito da un corpus di norme, di cui alcune sono regole consuetudinarie, e da trattati internazionali. E’ considerato una branca del Diritto Internazionale pubblico, ovvero il diritto che regola i rapporti fra Stati o fra soggetti di diversi Paesi.
E’ doveroso sottolineare che il Diritto Internazionale dei Conflitti Armati non si occupa né delle ragioni né
dei torti che hanno condotto al conflitto armato, né della legittimità o meno, dell’uso della forza.

La diffusione del Diritto Internazionale Umanitario è coordinata a livello nazionale dall’Ufficio D.I.U. del Comitato Centrale, attraverso l’organizzazione di diverse tipologie di attività formative (corsi, convegni, tavole rotonde, giornate informative).

Nell’assolvimento dei suoi compiti istituzionali di diffusione del Diritto Internazionale Umanitario, la C.R.I. ha facoltà di formare personale qualificato nel Diritto Internazionale Umanitario.

Diffondere il DIU equivale a diffondere i Principi del Movimento di Croce Rossa, aiutando così a creare una maggiore coscienza umanitaria in tempo di pace e far comprendere i limiti della guerra sia ai militari che ai civili, i quali potranno comprendere quali protezioni devono essere loro garantite, quali azioni potranno o non potranno intraprendere, così da ridurre le loro sofferenze.

Per conseguire questi obiettivi, la CRI sensibilizza i cittadini di tutte le età, attraverso molteplici attività come la partecipazione alla Fiaccolata di Solferino, l’organizzazione di eventi formativi nelle scuole elementari e medie-inferiori sul tema della convivenza pacifica e dell’accettazione della diversità, la promozione dei Principi Fondamentali tramite iniziative all’esterno ed all’interno dell’Associazione, la partecipazione ad eventuali attività provinciali e regionali.